Visualizza articoli per tag: contributi

Il Comune di Cagliari ha prorogato i termini di apertura della procedura a sportello del progetto “Contributi per incentivare la pratica sportiva”. Così come previsto nella determinazione n. 3356/2022 a firma del dirigente Servizio Sport-Cultura-Spettacolo, gli interessati possono presentare le domande a partire dalle ore 12 di martedì 7 sino alle ore 23,59 di lunedì 27 giugno 2022.

Con la medesima determinazione sono stati aggiornati e rettificati gli avvisi pubblici introducendo alcuni importanti chiarimenti, sia per cittadini che per gli operatori.

Importante rammentare che per aderire all’iniziativa occorre essere in possesso di credenziali SPID-Sistema Pubblico di Identità Digitale di livello 2 (persone fisiche). L'accesso ai servizi online delle pubbliche amministrazioni è consentito anche con CIE-Carta d'Identità Elettronica.

Detta proroga – spiegano dall'Ufficio Sport - consentirà al Comune di collaudare un nuovo sistema informatico per rispondere alle esigenze di cittadini e operatori di rendere le procedure più snelle e veloci.

Pubblicato in Sport
Etichettato sotto

Approvati in via definitiva i criteri, le procedure e le modalità di ripartizione ed erogazione dei contributi destinati al settore sportivo regionale, con uno stanziamento complessivo di 5 milioni di euro. Lo ha stabilito l’assessore regionale dello Sport, Andrea Biancareddu, dopo il parere favorevole e la conseguente approvazione definitiva all’unanimità da parte della Sesta Commissione del Consiglio Regionale.

“Ho ritenuto di accogliere la proposta di modifica formulata dalla Sesta Commissione- ha sottolineato Biancareddu - perché le modifiche richieste andavano nella giusta direzione per dare un sostegno finanziario ripartito, in proporzione, a tutte le Federazioni e Enti di Promozione Sportiva”.

Nell’ approvazione definitiva i componenti della stessa Commissione hanno proposto alcune modifiche di ripartizione delle somme da assegnare a ciascun Comitato regionale delle Federazioni e degli Enti di promozione sportiva. Le risorse complessive andranno assegnate con una percentuale del 72% alle società affiliate alle Federazioni e il 28% alle società affiliate invece agli Enti di promozione sportiva.

Con riferimento alla modalità di determinazione, il numero di società affiliate ad ogni Federazione ed Ente di promozione sportiva, è stato calcolato tenendo conto del numero delle società e delle associazioni liquidate e rendicontate nell'annualità 2021, come risulta dai rendiconti trasmessi dalle rispettive Federazioni o Enti di promozione sportiva.

In Sardegna le Federazioni sportive nazionali (FSN) sono 33 con un totale di 1658 società affiliate. A queste si aggiungono6 Federazioni sportive Paralimpiche (FSP) con 33 società affiliate. Le Federazioni Discipline sportive associate (DSA) sono invece 10 con 80 società. Gli Enti di Promozione Sportiva sono invece 14 con 1243 società. 

Pubblicato in Sport
Etichettato sotto

La Giunta regionale, su proposta dell’assessore del Lavoro, Alessandra Zedda, ha approvato una delibera che stabilisce criteri e modalità di partecipazione ai contributi per il potenziamento economico delle cooperative e dei loro consorzi per l’annualità 2020-2021-2022.

“Il sistema delle cooperative sta dimostrando di essere in maniera efficace un modello in crescita per l’economia della nostra Isola, attraverso la produzione di prodotti di qualità ad alto potenziale commerciale”. Queste le parole dell’assessore Zedda che ha illustrato le novità del provvedimento, pienamente condivise con la Commissione per la Cooperazione. Si annoverano, nello specifico, il riconoscimento delle spese effettivamente sostenute relative agli investimenti sugli immobili e gli interventi edili di manutenzione straordinaria, oltre l’estensione dell’arco temporale di riferimento per le spese ammissibili ai fini dell’Aiuto, per l’Avviso 2020, dall’ 8 maggio 2019 sino alla data di scadenza dei termini di presentazione delle istanze a valere sul nuovo Avviso, ad esclusione di tutte le spese sostenute nel 2019 che siano state oggetto di altri aiuti. Viene inoltre estesa la durata dell’Avviso all’orizzonte temporale triennale in conformità alla legislazione vigente sul bilancio armonizzato individuando, a partire dall’Avviso per l’annualità 2020, le finestre di apertura dei termini di presentazione delle istanze per gli anni 2021 e 2022.

“La Regione prosegue con l’impegno a sostenere lo sviluppo e l’espansione delle cooperative con l’obiettivo primario di incentivare il livello occupazionale.  In un periodo difficile causato dalla pandemia – conclude l’esponente della Giunta Solinas – riconosciamo il grande contributo delle cooperative del sociale quale vero collante fra le comunità e i servizi sanitari”. 

Pubblicato in Regione