Mercoledì, 08 Settembre 2021 18:48

Torna il World padel tour, Cagliari si conferma capitale internazionale dello sport

Vota questo articolo
(3 Voti)

Il  World Padel Tour torna in Sardegna. "La manifestazione si  afferma nel panorama internazionale come un momento di alto valore sportivo, grazie al crescente interesse che questa affascinante disciplina riscuote in tutto il mondo, e anche nella nostra Isola". Lo ha detto il presidente della Regione Christian Solinas intervenendo al tennis club di Monte Urpinu alla conferenza stampa di presentazione dell’evento insieme all’assessore al turismo Gianni Chessa e al presidente della Federazione Padel Luigi Carraro.

"Un evento così prestigioso ci consente di promuovere la nostra Isola attraverso lo sport e i valori positivi che esso incarna, ed è proprio il fine che, anche nei mesi difficili della pandemia, abbiamo voluto perseguire”, ha detto Solinas.  “In particolare, quando si realizza attraverso manifestazioni di indiscusso e riconosciuto prestigio internazionale, quale il World Padel Tour. Riteniamo – aggiunto - che un evento sportivo di questa caratura possa contribuire a diffondere attraverso una prestigiosa e qualificata platea di atleti - che diventano naturali ambasciatori della Sardegna - l’immagine accattivante della nostra Isola nel mondo”.

Gli incontri hanno preso il via lo scorso 5 settembre ed entreranno nel vivo nel corso della settimana durante la quale saranno le 28 coppie (maschili/femminili) del tabellone principale a dare spettacolo con le prime 22 coppie del ranking mondiale, 2 wild card e 4 provenienti dalla fase preliminare del torneo.

“La città ha risposto in modo positivo a questi eventi internazionali” ha commentato il sindaco di Cagliari Paolo Truzzu, intervenuto alla conferenza stampa di presentazione. “Non c'è giorno, ormai da mesi, che qualcuno non venga a chiedere una concessione per un nuovo campo da Padel. Siamo stati abili, insieme alla Regione, nell'organizzare eventi come questo in maniera totalmente sicura, soprattutto in un momento complesso come quello dell'emergenza sanitaria”.

 

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 08 Settembre 2021 19:02

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.