Visualizza articoli per tag: bandi

C’è tempo fino al 15 febbraio 2024 per candidarsi alla selezione di 66 operatori volontari da impiegare nel programma di Servizio Civile Universale della Città Metropolitana di Cagliari e degli 8 Comuni accreditati come enti ospitanti: Decimomannu, Elmas, Monserrato, Pula, Quartu Sant’Elena, Sarroch, Selargius e Sinnai.

L’iniziativa, rivolta ai giovani dai 18 ai 28 anni di età, ha il duplice intento di offrire l’opportunità di fare sia un’esperienza di lavoro che di impegno civico per la comunità e il territorio.

I candidati potranno presentare domanda per prendere parte a uno dei 5 progetti attivati dalla Città Metropolitana e dai Comuni accreditati: “Giovani: cittadini del futuro’, che accoglierà 8 operatori volontari a Pula e Sarroch; “Una carezza per domani”, che sempre a Pula e Sarroch prevede 10 operatori; “Insieme per lo sport”, con 4 operatori a Sarroch; “Giovani per il sociale”, che ospiterà 16 operatori a Decimomannu, Elmas, Pula e Sarroch; “Ri-Book – Rete interattiva delle biblioteche operanti in kondivisione”, che prevede l’inserimento di 28 giovani nelle biblioteche di Decimomannu, Elmas, Monserrato, Pula, Quartu Sant’Elena, Sinnai, Selargius e della Città Metropolitana di Cagliari.

Tutti i progetti avranno una durata di 12 mesi, con un orario di 25 ore settimanali articolate su 5 giorni a settimana. L’assegno mensile per lo svolgimento del servizio e di 507,30 euro.

Per candidarsi è necessario individuare il progetto di SCD di proprio interesse sul sito dedicato https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it. Le domande dovranno essere presentate entro le ore 14.00 del 15 febbraio 2024, esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda On Line all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it e con accesso mediante SPID.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito istituzionale della Città Metropolitana di Cagliari, www.cittametropolitanacagliari.it, nella pagina dedicata “Servizio Civile Universale”.

Pubblicato in Bandi
Etichette:

Sono stati riaperti, con nuova scadenza fissata alle 14 di venerdì 23 febbraio 2024, i termini per la presentazione delle manifestazioni di interesse per partecipare all'edizione 2023 (seconda finestra temporale) del Calendario condiviso di eventi di “Feminas – Cagliari contro la violenza sulle donne”.

I soggetti interessati dovranno inviare, secondo le modalità previste dall'Avviso pubblico, la propria proposta a mezzo PEC all'indirizzo: protocollogenerale@comune.cagliari.legalmail.it e per conoscenza alla mail: pariopportunita@comune.cagliari.it

Per aderire è necessario trasmettere la scheda allegata all'Avviso pubblico, corredata di scheda privacy debitamente compilata.

Nell'oggetto della PEC andrà indicato: Feminas, Cagliari contro la violenza.

Gli eventi presentati dovranno essere fruibili in maniera totalmente gratuita e dovranno svolgersi a partire dal mese di marzo sul territorio cittadino.

Il calendario, come lo scorso anno, sarà dinamico e verrà aggiornato di settimana in settimana con gli appuntamenti presentati da Enti e Associazioni.

Il link all'Avviso completo: https://www.comune.cagliari.it/portale/page/it/avviso_adesione_al_calendario_condiviso_feminas_2023_cagliari_contro_la_violenza?contentId=DOC162580 

Pubblicato in Bandi

L’assessore dell’Agricoltura ha provveduto a firmare il decreto che autorizza lo scorrimento del Bando “Pacchetto Giovani”, destinando ulteriori 12 milioni di euro per finanziare i progetti presentati da giovani agricoltori sardi che, sino ad ora, non sono si potuti realizzare per la carenza di risorse. L’incremento delle risorse finanziarie è un intervento importante per il mondo agro pastorale in quanto agevola il ricambio generazionale nella conduzione delle aziende agricole, uno degli obbiettivi prioritari del Programma di Sviluppo rurale della Regione. Si tratta, hanno precisato dall’assessorato dell’Agricoltura, di una operazione molto importante per i giovani che stavano aspettando. Con questo Bando si scorrerà la graduatoria che era ferma per mancanza di risorse. I 12 milioni stanziati sono un primo importante passaggio per far scorrere la graduatoria e consentire di sbloccare la situazione a favore dei giovani imprenditori agricoli

Pubblicato in Bandi
Etichette:

Dopo ripetute pressioni di Coldiretti Sardegna e momenti di tensione dovuti proprio all’azione dell’associazione, la Regione completa l'istruttoria per pagare il 90% delle domande di aiuto per gli allevatori dei bovini da carne. In un mese dalla presentazione delle istanze, infatti, l’esecutivo regionale attraverso l’agenzia Laore ha messo in pagamento oltre 2.800 richieste di sostegno da parte degli allevatori per circa 6,6 milioni di euro. Una buona notizia che si somma alle ultime novità legate alle azioni di contrasto alla lingua blu, che hanno portato a un allentamento delle restrizioni sulle movimentazioni, in particolare nelle zone dove insistono la maggior parte delle aziende bovine dell'isola. 

COLDIRETTI. “Questo risultato dimostra che si possono mettere in pagamento, in tempi brevi, le domande presentate dalle nostre aziende sui bandi regionali - commentano il presidente e il direttore di Coldiretti Sardegna, Battista Cualbu e Luca Saba - accorciare i tempi di definizione e presentazione dei bandi, così come quelli di erogazione dei fondi stanziati per gli aiuti, permette alle nostre aziende di poter portare avanti le loro attività - continuano - va un plauso all’agenzia Laore che, in questa occasione ha dimostrato efficienza e celerità”. 

Quello che ha portato al raggiungimento del risultato sul bando bovino da carne e che Coldiretti chiedeva a gran voce alla Regione "è un metodo che può continuare a essere seguito in futuro - aggiungono i vertici Coldiretti Sardegna - a questo punto chiediamo anche un'accelerazione per far partire subito il bando a favore degli altri settori che non hanno ancora beneficiato degli aiuti. Ci sono ancora tante aziende agricole che attendono l’attuazione delle misure di sostegno legiferate nel 2023 - concludono Saba e Cualbu - per questo è necessario velocizzare le azioni di istruttoria per raggiungere lo stesso risultato anche per settori che troppo spesso vengono dimenticati”.

BOVINO. Il pagamento delle oltre 2.800 domande riguarda gli aiuti finalizzati al sostegno delle aziende che avevano subito pesanti perdite di reddito a seguito della guerra Russia-Ucraina. I beneficiari sono le piccole medie imprese che al 31 dicembre 2021 allevavano oltre 15 capi bovini (tutte le categorie incluse) e che sono tutt'ora in attività e non abbiano già usufruito degli aiuti per i bovini da latte.

 

 
Pubblicato in Cronaca
Etichette:

Avviata dal Servizio Smart City e Innovazione tecnologica del Comune di Cagliari la consultazione preliminare di mercato (ai sensi dell'art.77 del D.lgs 36/2023) per informare gli operatori economici circa la propria intenzione di acquistare il Servizio Gartner.

Il servizio di supporto tecnologico erogato attraverso l'accesso a banche dati informative del settore ICT, distribuito sul territorio italiano da Gartner Italia S.r.l. sarà acquistabile mediante procedura negoziata ex art.76, comma 2, lettera b) 3) del medesimo D.Lgs 36/2023.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire alla PEC del servizio Smart City ed innovazione tecnologica entro le 12 del 18 gennaio 2024 all’indirizzo sistemi.informativi@comune.cagliari.legalmail.it. Nell'oggetto dovrà essere indicata la seguente dicitura: “Risposta a consultazione preliminare di mercato propedeutica all’indizione di una procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando di gara per l’acquisizione di un servizio di accesso a banche dati ICT”.

Pubblicato in Bandi

Si chiama “Sardegna Academy. Formare per l’occupazione e la qualità del lavoro”, il nuovo bando appena pubblicato dall’Aspal per sostenere e incentivare la creazione di reti stabili (Academy) composte da imprese del settore nautico e altri enti come gli Istituti Tecnici Superiori (ITS) e agenzie formative.

È un'iniziativa sperimentale per rispondere alla crescente richiesta di nuove opportunità formative in un settore in continua espansione, caratterizzato da crescenti necessità di competenze professionali adeguate.

“L’intervento mira a promuovere la formazione di alta qualità e a favorire contemporaneamente l'accesso a opportunità lavorative significative - spiega Ada Lai, assessore regionale al Lavoro. “Questi progetti - continua - non solo rispondono alla richiesta crescente del mercato del lavoro, ma contribuiscono anche a colmare il divario tra le competenze richieste e quelle attualmente disponibili, garantendo un allineamento più efficace tra l'offerta formativa e le esigenze dinamiche del settore nautico in evoluzione."

La sperimentazione prevede un ruolo centrale delle aziende che possono proporre percorsi formativi ad hoc assieme agli enti formativi.

"Questo approccio integrato, che coinvolge attivamente imprese, istituzioni educative e agenzie formative, - afferma Maika Aversano, direttrice generale dell’Aspal - crea un ecosistema collaborativo che può rispondere in maniera efficace alla crescente domanda di professionalità qualificate, costruendo allo stesso tempo un impatto positivo a lungo termine sul tessuto economico e sociale.

L’avviso prevede che la costituzione dell’Academy avvenga sulla base di una proposta progettuale che può essere presentata da un partenariato (due o più imprese, in collaborazione con Agenzie Formative Accreditate e/o ITS Academy operanti in Sardegna, nella forma di ATI/ATS costituita o da costituire). Le proposte si potranno presentare a partire dall’8 gennaio e fino al primo marzo 2024 e verranno poi valutate da una commissione.

Le Academy proporranno i propri percorsi formativi in cui saranno previste importanti esperienze in azienda, sia durante il percorso formativo con un approccio Work based learning (WBL) che post formazione, con lo strumento del tirocinio extracurricolare di 6 mesi, per creare le professionalità della nautica del futuro.

La giunta regionale ha messo a disposizione per l’avviso un milione di euro. La dimensione del finanziamento per ogni Academy che ne fa richiesta dipenderà dal numero dei percorsi formativi proposti, dal numero delle ore per ciascun percorso formativo, dal numero degli allievi, e dai costi del percorso formativo/tirocinio

L’Avviso e i relativi allegati sono disponibili sul sito istituzionale dell’ASPAL nella sezione avvisi pubblici bit.ly/avvisoacademysettorenautico

Pubblicato in Regione
Etichette:

Disponibile online a partire dalle 14 di domani, mercoledì 3 gennaio 2024, il modulo per richiedere l’assegnazione in concessione di suolo pubblico per l’installazione di attività di spettacolo viaggiante (primo avviso anno 2024).

Gli interessati, in possesso dei requisiti previsti dall’Avviso pubblico (disponibile nella sezione “Altri Bandi e Avvisi” del portale del Comune di Cagliari) dovranno presentare la propria istanza, entro le 14 del 17 gennaio 2024, esclusivamente in modalità telematica compilando il modulo messo a disposizione sulla piattaforma delle istanze online del Comune (https://istanze.comune.cagliari.it/) nella sezione “Attività produttive, commercio e turismo”. Non è ammessa altra forma di trasmissione delle istanze.

Le aree disponibili sono le seguenti:

A) Aree per attrazioni singole o per due attrazioni, qualora lo spazio lo consenta:

1. piazza Giovanni XXIII (compatibilmente con lo svolgimento dei mercatini tematici già previsti);

2. piazza Galilei;

3. piazza Garibaldi (area ex distributore di carburante)

4. piazza dei Giudicati;

5. piazzale del Lazzaretto (limitatamente all’area di proprietà comunale - parte non ricadente nel demanio marittimo);

6. Su Siccu (limitatamente all’area comunale - compatibilmente con lo svolgimento di altre iniziative eventualmente stabilite dall’Amministrazione nell’area).

 

B) Aree per luna park/parchi di divertimento:

1. Arena Grandi Eventi a Sant’Elia;

2. area di via Aresu angolo via Asquer;

 

Informazioni e chiarimenti sull’Avviso possono essere richiesti esclusivamente all’indirizzo pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..legalmail.it.

 

Pubblicato in Bandi

Per la concessione in uso impianto sportivo di pattinaggio, stagione sportiva 2023-2024, il Comune di Cagliari ha pubblicato un nuovo bando. Le domande devono pervenire, esclusivamente in modalità online, entro le ore 13 del giorno 9 gennaio 2024.

Al link più sotto il bando e il tasto di colore verde “Compilazione, invio e consultazione domande”.

Pubblicato in Bandi

Per la costituzione di un partenariato con uno o più soggetti del terzo settore, finalizzato a co-progettare e realizzare un progetto complessivo costituito da interventi integrati per favorire il benessere dei giovani, prevenire e contrastare il disagio di ragazzi e ragazze in età adolescenziale, il Comune ha pubblicato un nuovo avviso nel portale istituzionale. Domande e documentazione esclusivamente tramite pec all'indirizzo di posta elettronica certificata protocollogenerale@comune.cagliari.legalmail.it , entro le ore 13 di lunedì 18 dicembre 2023.

Al link più sotto l'avviso nel quale sono specificati i requisiti e le modalità di partecipazione, la durata del progetto, i fondi disponibili, etc., e da cui è possibile scaricare la modulistica utile.

Ulteriori informazioni inerenti l'avviso inviare richiesta ai seguenti indirizzi di posta elettronica: teresa.carboni@comune.cagliari.it , Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , daniela.pompei@comune.cagliari.it , rosalba.demartis@comune.cagliari.it .

Pubblicato in Bandi

Sono stati riaperti, con nuova scadenza fissata alle 23,59 di lunedì 18 dicembre 2023, i termini per la presentazione delle istanze di attivazione del Servizio di Assistenza Educativa Specialistica Scolastica (AESS) per l'anno scolastico 2023/2024.

Le domande dovranno essere compilate e inviate utilizzando esclusivamente la piattaforma telematica istanze.comune.cagliari.it

Il servizio AESS è destinato a minori residenti e non residenti nel Comune di Cagliari, frequentanti le scuole cittadine statali e/o paritarie, dell'infanzia, primaria e secondaria di I grado, ricadenti nel territorio cittadino.

Pubblicato in Bandi
Pagina 1 di 3