Lunedì, 03 Giugno 2024 18:09

Todde attacca il governo e il ministro Pichetto Fratin su mappa delle aree idonee e su accordi non mantenuti

Vota questo articolo
(4 Voti)

“L’ho detto chiaramente e lo ribadisco: la Sardegna non si farà prendere in giro. In questo momento il nostro territorio è sotto attacco speculativo e noi riteniamo necessario difenderlo con ogni strumento possibile. Siamo convintamente a favore della transizione ecologica, che ci permetterà di fare a meno delle centrali a carbone che inquinano i nostri territori. Potremo così salvaguardare la salute delle sarde e dei sardi che in quei territori vivono e contrastare il cambiamento climatico di cui già subiamo l’effetto, con la siccità che minaccia le nostre attività e le nostre vite. Siamo però totalmente contrari a chi, strumentalizzando parole come tutela dell’ambiente o sostenibilità, specula e lucra barbaramente su territorio, suolo e paesaggio”. Lo scrive in una nota la presidente della Regione Sardegna Alessandra Todde.